La Sinistra di Arcola

U.R.S.S.E

Frasi fasciste su Facebook, Prc Arcola: “Bongiovanni si dimetta immediatamente, il sindaco Orlandi ne prenda le distanze”

Già nel recente passato l’ex sindaco (Pd) di Arcola ci aveva regalato delle “perle”, ricevendo esponenti che si richiamano apertamente al fascismo addirittura all’interno del palazzo comunale.

Ora scopriamo che un giovane esponente del Pd arcolano, neoeletto consigliere di zona, nonché presidente della Consulta Giovani di Arcola, è stato espulso dal suo partito per reiterate frasi fasciste su Facebook.Il Secolo XIX 5 novembre 2015

Rifondazione Comunista di Arcola chiede le immediate dimissioni di Giuseppe Bongiovanni dalle cariche pubbliche sopra elencate e sollecita il sindaco Pd Emiliana Orlandi e la sua giunta a prenderne le adeguate distanze, condannando politicamente e apertamente il suo increscioso comportamento, ancora più grave se fatto da chi rappresenta un comune che tanta valorosa gioventù ha dato 70 anni fa alla lotta di Liberazione dal nazifascismo.

Il nostro circolo porta orgogliosamente il nome di due di questi grandi eroi. Arcola era e rimane antifascista. No pasaran!

Rifondazione Comunista, circolo “Maggiani-Rolla” di Arcola

Annunci

L’arcolano Matteo Angelinelli nuovo coordinatore provinciale dei Giovani Comunisti spezzini

XIX 18 ottobre 2015

Il circolo Prc di Arcola fa i complimenti al giovane compagno Matteo per il nuovo e prestigioso incarico!

Rifondazione Comunista, circolo “Maggiani Rolla” Arcola

“Cordoglio per la scomparsa del pittore Enzo Dadà”

Il circolo Prc “Maggiani-Rolla” di Arcola esprime il più sentito cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Enzo Dadà, insegnante di storia dell’arte e importante pittore naturalista, avvenuta questa mattina a soli 67 anni.

Arcola perde un artista e cittadino illustre, conosciutissimo per la sua sensibilità e grande gentilezza, nonchè un uomo di profondi valori politici ancorati alla sinistra di alternativa.

Alla comunità arcolana, alla famiglia e in particolare alla moglie Emilia Petacco, dirigente comunale, va tutta la nostra vicinanza in questo momento di grande di dolore.

Rifondazione Comunista Arcola

Enzo Dadà

L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS

Discariche sul Magra, Prc Arcola: “Ennesimo scandalo ambientale nella nostra provincia. Le istituzioni cosa fanno?”

diascarica Magra

Le tonnellate di rifiuti sepolte sotto le sponde del fiume Magra, da cui sta venendo fuori di tutto, sono un altro affronto verso l’intera comunità spezzina, già colpita dagli infiniti scandali ambientali di questi anni.

Proprio per ribadire la rabbia verso tali vergogne, lo scorso sabato scorso una delegazione di cittadini è stata ricevuta dal prefetto Forlani prima del presidio indetto all’indomani della trasmissione Rai Presadiretta sulla “Terra dei fuochi” campana, direttamente collegata al nostro territorio dalle rivelazioni di un collaboratore di giustizia.

Il circolo di Rifondazione Comunista di Arcola, presente alla manifestazione, da tempo ha denunciato l’altra discarica, quella visibile a occhio nudo, senza bisogno di scavare: basta solo una passeggiata nell’ “area verde” del parco fluviale di Montemarcello-Magra per accorgersi della totale l’incuria e dell’abbandono che permette a gente senza scrupoli di utilizzarlo come ricettacolo di ingombranti, palstica, latterizio e perfino amianto.

Chiediamo a gran voce una risposta delle istituzioni e dello stesso prefetto perchè si impedisca che tali nefandezze continuino a colpire il patrimonio ambientale senza che mai vengano cercati e puniti i colpevoli e, soprattutto, senza che tali gravissimi reati vengano combattutti e prevenuti.

Rifondazione Comunista, Circolo “Maggiani-Rolla” Arcola

27 GENNAIO 1945

Prc Arcola: “Cordoglio per la scomparsa del partigiano Colombo”

Il circolo arcolano di Rifondazione Comunista “Maggiani-Rolla” esprime profondo cordoglio per la scomparsa del partigiano Natale “Tuono” Colombo, presidente della locale dell’Anpi locale.

Una grave perdita per tutta la comunità antifascista di Arcola, paese fondato dai quei valori della Resistenza nel quale crediamo e crederemo fortemente, dato che portiamo il nome di due grandi partigiani arcolani, Flavio Maggiani e Domenico Rolla.

Purtroppo da tempo registriamo che tali valori, al di la del pur doveroso cerimonialismo di facciata, stanno sempre più scemando nei fatti: l’attacco terribile di buona parte del parlamento alla Costituzione italiana ne è l’esempio più lampante.

Per questo occorre raccogliere il testimone dei partigiani che con il loro sangue hanno reso possibile la nascita della nostra Repubblica.

All’Anpi di Arcola e alla famiglia Colombo, in particolare al figlio Roberto, va tutta la nostra vicinanza in questo momento di grande dolore.

Rifondazione Comunista, circolo “Maggiani – Rolla” di Arcola

1924-2014

“Uno schiavo che non ha coscienza di essere schiavo e che non fa nulla per liberarsi, è veramente uno schiavo. Ma uno schiavo che ha coscienza di essere schiavo e che lotta per liberarsi già non è più schiavo, ma uomo libero.”

LENIN